Kostenloser Versand für Bestellungen über 100 €

A SCUOLA DI MONTAGNA CON AKU 2024

A SCUOLA DI MONTAGNA CON AKU 2024

Le leggende alpine, tra anguane salvanei, rammentano l’esigenza di comportamenti rispettosi verso il regno naturale: l’incontro con piante e animali accanto a racconti antichi può ispirare cambiamenti oggi sempre più necessari. AKU insieme con Malga Cavallera e Malga Cere propone 3 escursioni dove, accompagnati da guide esperte, potremo conoscere di più dell'ecosistema alpino ed imparare così ad entrarvi in rapporto in modo rispettoso e giusto.

Venerdì 5 luglio 2024 / Malga Cavallera (1680 m, Pale di San Martino)
A scuola di bivacco in montagna: regole d’uso e di buon senso  

Escursione con guida naturalistica nei pressi di Malga Cavallera, versante meridionale del gruppo Agner-Croda Granda (Pale di San Martino) nel comune di Gosaldo. Lungo una facile escursione tratteremo il delicato tema dell’utilizzo dei bivacchi di montagna, ripercorrendone la storia e capendone le finalità iniziali e discutendo dell’uso poco consono che spesso ultimamente ne viene fatto. Nei pressi del Bivacco Menegazzi la guida illustrerà l’utilizzo corretto del bivacco e i materiali (zaino, sacco piuma, materassino, cibo, stoviglie, tenda, ecc.) necessari per una piacevole permanenza nei bivacchi di media ed alta montagna. Inoltre verranno fornite le informazioni base per il bivacco all’aperto in zona montana. Ritrovo presso località Domadore alle ore 10.00 e fine escursione presso Rifugio Cavallera alle ore 13.30 circa, con rinfresco/merenda offerto dal gestore.

Guida: Dario Ferroni, gestore del Rifugio Malga Cavallera, originario dell’entroterra veneziano, è archeologo con esperienze nel continente africano, volontario, e guida naturalistico-ambientale.

Compila il modulo a fondo pagina per iscriverti.

 

Sabato 27 luglio 2024 / Malga Cere (1713 m, Lagorai) 
A scuola di escursionismo : lupi e cani da guardia

Facile escursione pomeridiana con guida, nei pascoli attorno a Malga Cere e Malga Valpiana in Val Calamento (Lagorai), per conoscere il paesaggio di montagna e riflettere sul delicato ma imprescindibile rapporto di coesistenza tra umano e i predatori. Camminando lungo i sentieri affronteremo il tema della frequentazione responsabile di luoghi nei quali non siamo gli unici abitanti, della presenza del lupo e dei cani da guardiania che sempre più spesso i pastori usano per difendere le loro greggi. Partenza alle ore 14.00 da Malga Cere e fine escursione presso Malga Cere alle ore 18.00, con rinfresco/merenda offerto dal gestore.

Guida: Anna Sustersic, nata a Trieste, lavora come libera professionista in ambito di interpretazione ambientale, comunicazione, divulgazione legata ai temi di conservazione e sensibilizzazione alla tutela ambientale. Collabora con aree protette, case editrici, istituzioni pubbliche e private, riviste, musei e ong. Ha scritto diversi libri e guide, tra cui L’anima perduta delle montagne (Idea montagna, 2019) e, con Filippo Zibordi, Sulla via dell’orso. Un racconto trentino di uomini e natura (Idea Montagna, 2016). Insieme a Denis Perilli, ha curato il volume 12 della guida del Cai al Sentiero Italia, relativo a Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

 

Venerdì 23 agosto 2024 / Malga Cavallera (1680 m, Pale di San Martino)
A scuola di alpeggio: l’ecologia dei pascoli di montagna

Escursione con guida naturalistica attraverso i boschi e i pascoli del versante meridionale del gruppo Agner-Croda Granda (Pale di San Martino) nel comune di Gosaldo, da località Domadore fino alla base delle pareti della Torre Sprit, passando per i Pian Lonch. L’escursione ha come finalità la conoscenza delle pratiche agricole dell’alpeggio che hanno fortemente caratterizzato il paesaggio della montagna dolomitica nel corso degli ultimi due secoli.  Capiremo quali sono i delicati equilibri di questa forma di allevamento, anche sotto il profilo ecologico per capire quali siano i benefici e i rischi per le attuali modalità di pascolo. Ritrovo presso località Domadore alle ore 10.00, fine dell’escursione al Rifugio Malga Cavallera alle 13.30 circa, con rinfresco/merenda offerto dal gestore.

Guida: Dario Ferroni, gestore del Rifugio Malga Cavallera, originario dell’entroterra veneziano, è archeologo con esperienze nel continente africano, volontario, e guida naturalistico-ambientale.

CONTRIBUTO PARTECIPAZIONE PER SINGOLA ESCURSIONE: 1O€ / persona
(comprende le attività della guida e l’accompagnamento, assicurazione, benvenuto AKU e brindisi al rifugio)

MODALITÀ D'ISCRIZIONE

  • Iscrizione entro 24 ore prima della partenza della escursione.
  • La quota di partecipazione è da versare alla Guida alla partenza dell’attività.
  • Si consigliano calzature adatte a brevi escursioni in montagna, abbigliamento comodo, giacca antipioggia (anche con il bel tempo sono sempre possibili repentini cambiamenti di temperatura e peggioramento del meteo).
  • I minorenni possono partecipare solo se accompagnati da un adulto.
  • Chi lo desidera può pernottare in rifugio e attendere la guida (contattare il gestore per la prenotazione).
OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI
  • Rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida.
  • Presentarsi con abbigliamento e attrezzatura adeguati.
  • Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della guida.
  • La durata dell’attività riportata è da considerarsi indicativa e dipende da diversi fattori, tra cui le condizioni dei singoli partecipanti e la situazione meteo.